Ghisetti 1870
Prodotto Aggiunto al Carrello!

Verdure: quali e quante ogni giorno?

Cinque porzioni al giorno, tre di frutta e due di verdura. È questo il consiglio che ci viene dai nutrizionisti, anche se nuove ricerche dell’Imperial College di Londra portano a 10 le porzioni necessarie per chi vuole una vita lunga e sana.

 

A quanto corrisponde una porzione?

Una porzione, secondo lo studio inglese, corrisponde a circa 80 grammi, che corrisponde a un frutto come una banana, mezza mela o una ciotola di insalata.

 

Da che malattie vuoi proteggerti?

Tutta la verdura e la frutta fa bene e aiuta a proteggerci da cancro, ictus, infarto e rischio di morte prematura: in generale i vegetali contribuiscono a ridurre la pressione del sangue, il colesterolo cattivo e a migliorare le funzioni immunitaria e circolatoria. Inoltre, mangiando più ortaggi, si assumono quantità minori degli altri cibi, solitamente più ricchi di calorie e meno densi di nutrienti, permettendo alla persona di rimanere più magra e più sana. Il consiglio è di prediligere sempre prodotti di stagione e di variare.

 

Ridurre il rischio cardiovascolare

Per essere meno soggetti a malattie cardiovascolari, viene consigliata l’assunzione di mele, pere, agrumi, lattuga e cavolfiore.

Ridurre il rischio di insorgenza di tumori

In questo caso si sono rivelate più efficaci le verdure verdi (spinaci), gialle (peperoni) e le crucifere, ad esempio il cavolfiore.

 

Che verdure scegliere?

I diversi vegetali hanno proprietà nutritive differenti. Mangiare sempre gli stessi potrebbe provocare delle carenze a livello di nutrienti. Fortunatamente, esiste un metodo facile e divertente per essere certi di fare le scelte giuste: scegliere in base al colore. Cinque i colori principali di frutta e verdura: bianco, verde, blu/viola, giallo e rosso. Assicurati di avere una buona varietà di colori nel piatto, avrai tutti i nutrimenti necessari e anche la vista ne risulterà appagata.

 

Meglio crude o cotte?

Crude o cotte, l’importante è mangiarle! Se le verdure crude possono avere più nutrienti, quelle cotte sono più digeribili. In alcuni casi, come con il betacatotene, la cottura rende il componente più assimilabile. Un’idea furba è avere sempre in frigorifero una scorta di verdure al vapore o alla griglia sottovuoto, come i prodotti Ghisetti, per riuscire sempre a raggiungere le porzioni necessarie, anche quando il tempo è poco, e avere a disposizioni tanti colori per i tuoi piatti.

Ultimi Articoli

Verdure a tutto pasto

Spesso la verdura diventa sinonimo di contorno: niente di più sbagliato:...

leggi tutto

Scopri i cibi che stanno bene assieme.

A volte a fine pasto ti senti gonfio, o ti assale la stanchezza? Forse non hai...

leggi tutto

Verdure: istruzioni per la grigliata perfetta

A chi non piacciono le verdure alla griglia? Gustose e sfiziose sono anche sane,...

leggi tutto

Cottura al vapore: tutti i benefici

La cottura al vapore permette di cucinare senza l’aggiunta di grassi,...

leggi tutto

Verdure: quali e quante ogni giorno?

Cinque porzioni al giorno, tre di frutta e due di verdura. È questo il...

leggi tutto

Copyright 2019 | C.F., P. IVA e Nr. iscrizione Registro imprese di Rovigo 01726580366 | R.E.A. 96415 Capitale Sociale € 2.000.000,00 i.v.
Privacy | Cookie | amministrazione@pec.ghisetti.it

Questo sito fa uso di alcuni cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "HO CAPITO" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di questi cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".
HO CAPITO